giovedì 11 luglio 2019

Piadina alla Norma per Vamos a la piada!


Metti una piadina artigianale preparata con lievito naturale, farine macinate a pietra e ingredienti selezionati, cotta individualmente, quindi raffreddata naturalmente tra i rulli prima di essere confezionata e messa in vendita.
Metti una piadina che quando apri la confezione ti conquista con il suo avvolgente profumo di buono che nulla ha a che vedere con i troppi prodotti industriali venduti sotto questo nome, e con la sua straordinaria morbidezza.
Metti una rosa di piadine, da quella tradizionale a quella ai grani antichi, tutte deliziosamente profumate, la cui artigianalità è garantita da Fresco Piada.
Metti un po' di estro creativo e la voglia di ritrovare i sapori della Terra dei tuoi Avi - che più distante dalla Romagna non potrebbe essere - senza troppi problemi, perché la piadina è accogliente e generosa come la Terra da cui è nata, ed è pronta a esaltare tutti i ripieni.
Metti poi che il Calendario del Cibo Italiano organizza un flash mob sulla piadina in collaborazione con Fresco Piada... Tu che fai?
Ti butti a corpo morto nella mischia, che domande, e al grido di VAMOS A LA PIADA! presenti la tua siculo-romagnola

PIADINA ALLA NORMA



Per 3 persone:

1 melanzana violetta tonda
Olio per friggere

500 g di pomodori Piccadilly
1 spicchio d'aglio schiacciato
1 ciuffo di foglie di basilico + altro per decorare
Olio extravergine di oliva
Sale

Ricotta dura


Tagliare la melanzana a fette spesse 1 cm, cospargerle di sale grosso e metterle in uno scolapasta a spurgare per 30 minuti.

Nel frattempo preparare la salsa di pomodoro: incidere i pomodori lavati con una X e tuffarli per 30 secondi in acqua bollente. Spellarli, tagliarli a pezzetti e raccoglierli in una ciotola.
Scaldare in una pentola due cucchiaiate d'olio insieme allo spicchio d'aglio; quando questo comincia a dorarsi toglierlo e aggiungere i pomodori, il basilico e un pizzico di sale.
Mescolare e cuocere la salsa, rimestando di tanto in tanto, per 15-20 minuti.

Friggere le melanzane in abbondante olio e scolarle su un doppio foglio di carta da cucina, quindi tagliarle a strisce. 
Scaldare una piastra e terminare la cottura delle piadine, un minuto per lato. 
Condire ogni piadina con una generosa dose di salsa di pomodoro, fette di melanzana fritta e una bella grattugiata di ricotta dura. Decorare con qualche foglia di basilico e servire immediatamente.

2 commenti:

  1. Buonissima! Adoro le melanzane, la Norma è la mia pasta preferita, potrò stare senza provarla? Impossibile!!!!

    RispondiElimina
  2. Quando leggo "alla Norma" non resisto! immagino la bontà di questa piada! ottima proposta!

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)