venerdì 25 maggio 2012

FILETTI DI SOGLIOLA CON LE VIOLETTE

 
Oggi è l'ultima puntata per noi (St)renne fondatrici della raccolta di maggio dedicata ai fiori, ma il progetto non termina certo qui: la prossima settimana pubblicheranno le nostre (St)rennine, le blogger che hanno vinto l'edizione di marzo del contest gluten-free di
Stefania che vedrà una delle vincitrici di questi mesi (da ottobre a giugno) estratta per il premio finale: un week-end per due persone al Baglio Costa di Mandorla di Petrosino (TP), sulla via del sale e del vino.

Da lunedì quindi vi invito caldamente a visitare i blog di Mai, Patty, Roby,Eleonora e Roberta : ne vedrete delle belle... e tutte a fiori!!!! :-9

Anche voi potete partecipare: fino al 3 giugno postate la vostra ricetta con i fiori commestibili e mettete il link da Stefania!

Il progetto "Grazie dei fiori" mi ha intrippata fin da subito: l'ho vista infatti come l'occasione perfetta per fare un po' di ricerca ed allargare le mie conoscenze in cucina a degli ingredienti insoliti ma meravigliosi.

Questa delicata ricetta che sa di primavera mi ha fatta innamorare a prima vista: saranno stati i colori così delicati, o i profumi di delicatezza analoga, fatto sta che non appena l'ho vista ho deciso di realizzarla.


FILETTI DI SOGLIOLA CON LE VIOLETTE
 (Da: L. Cagnoni, M. Ceriani, S. Rugiati – I Fiori – Monografie del gusto)

Per 4 persone:
500 g filetti di sogliola
150 ml vino bianco aromatico
1 patata piccola
80 g burro
Farina 00
Violette selvatiche
1 spicchio aglio
Sale
Pepe bianco



Lessare la patata per circa mezz’ora, poi pelarla e passarla 3 o 4 volte allo schiacciapatate in modo da ridurla in crema.
Infarinare i filetti di sogliola, scuotere la farina in eccesso e farli rosolare nel burro spumeggiante insaporito con lo spicchio d’aglio, per 2 minuti per lato. Salare, pepare e toglierli dalla padella delicatamente, per non romperli.  Tenerli in caldo.

Eliminare il burro in eccesso dalla padella, rimetterla sul fuoco e versarvi il vino, facendolo ridurre della metà. Unire la crema di patata e mescolare bene, in modo da ottenere una salsina leggera. Salarla appena e profumarla con i petali delle violette.

Colare nei piatti un po’ della salsa, adagiarvi i filetti di sogliola e servire immediatamente.

3 commenti:

  1. ..questo piatto, con le violette fresche, mi conquista, è bellissimo!
    E quello precedente,con i fiori di cipollina?
    Sei un'artista!

    RispondiElimina
  2. Dirti che è una ricetta meravigliosa è troppo poco! Semplicissima, ma di effetto e di gran gusto.... Insomma una ricetta all'altezza delle tue solite!

    RispondiElimina
  3. che bella ricetta! semplice, ma molto scenografica, quelle violette sono una meraviglia

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)