venerdì 22 aprile 2011

Tonnarelli con pesto al cioccolato e basilico



Modifico il post oggi 02/07/2011 perché ho saputo di avere vinto il contest di Mamma In Pentola "Fantasie con il basilico" - categoria Primi Piatti con questa ricetta. Ringrazio di cuore la giuria e invito tutti quanti a provare questa delizia! :-D

Con oggi si conclude la nostra avventura di (st)Renne pasquali all'insegna del riciclo del cioccolato delle uova di Pasqua che saranno aperte domenica; quello che non si conclude affatto, ma che anzi continua a prosperare, è il legame che si è instaurato tra noi 7, fatto di risate, condivisione, bonarie prese in giro e tanta, tanta autoironia. E' per questo che alla conclusione di ogni progetto cominciamo a discutere di cosa fare dopo: se infatti ci siamo incontrati prima virtualmente e poi realmente in cucina, questa è solo una scusa per continuare a chiacchierare, a ridere, scherzare, come suggerisce l'immagine che abbiamo scelto per questa tornata.

Ho perfino trovato marito per celia e mi sono ingegnata a riprodurre qualche sua ricetta per "corteggiarlo", ed è solo grazie alle (st)Renne e a questo progetto specifico che l'ho "conosciuto", visto che personalmente non vado matta per il cioccolato e se non fossi stata spinta dalla necessità di trovare qualche ricetta un po' diversa, mai avrei acquistato il suo libro.
Per fortuna però le (st)renne ci sono, ho acquistato il libro e scoperto che il cioccolato si abbina meravigliosamente anche a dei piatti salati, che sono molto più di mio gusto di quelli dolci.

La ricetta che vi propongo oggi è sorprendente, e vale davvero la pena di provarla.
Come per l'MTC di questo mese, una parte della ricetta - quella della pasta - è mia (o meglio, appartiene alla tradizione italiana) e l'altra, il condimento, è di quel geniaccio di Paul A. Devo dire che io che detesto gli spaghetti, vado invece matta per i tonnarelli, la versione romana degli spaghetti alla chitarra, più piccoli e perfetti per la pasta cacio e pepe, ma non solo. Se non avete l'apposita chitarra preparate dei tagliolini o delle tagliatelle: andranno benissimo lo stesso.

TONNARELLI CON PESTO AL CIOCCOLATO E BASILICO
Da Paul A. Young - Avventure al Cioccolato - De Agostini

Per 4 persone

Per la pasta:
300 g farina 00
3 uova medie
1 pizzico di sale

Per il pesto:
25 g basilico appena colto
150 g olio extravergine di oliva
60 g pinoli
100 g pecorino grattugiato
25 g cioccolato fondente del Venezuela al 100% grattugiato
succo e scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato
1/2 cucchiaino di sale marino 

Raccogliere le foglie di basilico, sciacquarle velocemente in acqua fredda e metterle a scolare su un canovaccio pulitissimo.

Preparare la pasta: fare la fontana con la farina sulla spianatoia, versare al centro le uova leggermente sbattute e il pizzico di sale, incorporarle gradualmente alla farina, poi impastare per 10 minuti circa, fino a quando l'impasto non sarà diventato liscio e setoso. Avvolgerlo in pellicola trasparente e farlo riposare in frigo per almeno mezz'ora.

Preparare il pesto: unire gli ingredienti e pestarli o frullarli. Potete usare per fare il pesto il mortaio di marmo col suo pestello, oppure il frullatore a immersione. I puristi useranno il primo, gli spiriti pratici il secondo (indovinate a quale delle categorie appartengo? ^_^), l'importante è ottenere una crema densa e omogenea, che travaseremo in vasetti a chiusura ermetica e che si possono conservare in frigorifero per un mese circa... se ci arrivano. Una volta aperto il vasetto però, consumarne il contenuto entro 2 settimane.

Riprendere la pasta, stenderla con il mattarello fino allo spessore di 2 mm, poi passare la sfoglia sull'apposita chitarra e stendercela sopra col mattarello, ottenendo i tonnarelli.
Portare a bollore abbondante acqua salata, lessarci i tonnarelli e condirli con il pesto.

Servire subito, fumanti.



Alla prossima settimana, con il pdf che raccoglie tutte le ricette delle (st)Renne di Pasqua!

Con questa ricetta partecipo al contest di Mamma in Pentola "Fantasie con il basilico".

Questa ricetta partecipa anche al contest J'adore le chocolat di Vaniglia e Cannella.
Questa ricetta partecipa anche al contest "Che pesto ti frulla?" delle Dolcezze di Nonna Papera.


20 commenti:

  1. che meravigliosa pesentazione, sono amalgamati benissimo e penso che siano gustosisssimi...Tanti auguri per una serena Pasqua. Ciao

    RispondiElimina
  2. Grazie carissima! Ti auguro di passare anche a te una Pasqua Serena con chi vuoi bene!!!!
    A presto Claudia

    RispondiElimina
  3. Sì, tu sei la moglie ideale... e non solo per LUI!!! ;)
    P.s. Ma dove lo trovi il cioccolato del Venezuela??? Un baciooooooo

    RispondiElimina
  4. Grazie Max, sono davvero favolosi, provali! E Buona Pasqua anche a te! :-)))

    Claudia grazie, buonissima Pasqua a tutti voi!

    Stefania, mi basterebbe che LUI fosse mio amico... e non per scherzo! ;-)
    All'ipermercato vicino casa mia alla sezione cioccolati ci sono dei cioccolati con indicata la provenienza. In mancanza... usa un qualsiasi cioccolato fondente al 100%, vedrai com'è buono questo pesto!!! :-P BUONA PASQUA!!!

    RispondiElimina
  5. Degna conclusione delle strenne pasquali cara! Veramente intrigante questa pasta, avevo già trovato sul tuo blog l'abbinamento cioccolato e basilico in un flan dolce, ora sulla pasta!! Devo assolutamente provarla
    Buona Pasqua :-)

    RispondiElimina
  6. che combinazione...non avrei mai creduto ma mi incuriosiscono tanto...un mondo di auguri e baci

    RispondiElimina
  7. sono davvero curiosa, ha un ottimo aspetto... e poi non resisto al cioccolato, nemmeno salato :-D
    tanti auguri!

    RispondiElimina
  8. Interessanti davvero da provare con il beneficio del dubbio però.. ne approfitto per farti tanti auguri di buona Pasqua a te e family. Ciao ciao

    RispondiElimina
  9. Per un attimo sono rimasta basita...ma vedendo la foto ho deciso che devo provare questa ricetta assolutamente.
    E buona Pasqua!

    RispondiElimina
  10. questi, tel'ho detto, li proverò assolutamente! aspetta solo che cessi la proibizione di pasta, grano eccetere e ...ti farò sapere!
    un bacione e tanti auguri per una serena Pasqua.

    RispondiElimina
  11. fantastica questa ricetta, mapi, veramente notevole. non avrei mai immaginato di usare il cioccolato in queste situazioni, ma mi sta convincendo. eccome se mi stai convincendo!

    e ne approfitto anche per farti gli auguri di pasqua!

    RispondiElimina
  12. Questo fidanzamento sta veramente dando frutti eccezionali!

    Perfetta, ad ogni modo, la tua presa di posizione sul non utilizzo del succo di limone: su principi fondamentali non si accettano compromessi...d'altronde chi è che porta i pantaloni qui?!

    Scherzi a parte un caro augurio per una Pasqua serena che, con questa meraviglia sulla tavola, non potrà che essere speciale!

    RispondiElimina
  13. Buona Pasqua;mi diletto solo a guardarla questa ricetta,favolosa.Lisa

    RispondiElimina
  14. oh, vedo che qui si torna alle buone abitudini... Comunque se ti va di continuare la serie di ricette salate al cioccolato così come il tuo matrimonio virtuale con Paul anche dopo Pasuq noi non ci offendiamo per niente, anzi: facciamo il tifo...

    RispondiElimina
  15. Con quest'ultima ricetta mi sono convinta che il tuo Paul è un genio come il mio Luca...che dici, organizziamo un'uscita a quattro? :-DDD
    La ricetta strepitosa e la metto tra quelle da provare prestissimo ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  16. Particoloarissima questa ricetta che invoglia per la sua originalità :)

    Bacio e buona domenica
    diariodicucina

    RispondiElimina
  17. COMPLIMENTISSIMI PER LA VITTORIA!!! Un po' in ritardo.....:-))

    RispondiElimina
  18. Complimenti per la vittoria, meritatissima perche' questi tonnarelli sono uno spettacolo =)!

    RispondiElimina
  19. sono senza parole, molto originale davvero e credo lo proverò presto...grazie mille =)

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)