mercoledì 12 gennaio 2011

Tonno in crosta di sesamo con pinzimonio di verdure


Lunedì c'è stato il trauma del rientro in ufficio dopo 10 giorni di assenza; il lato negativo ovviamente consisteva nella sveglia antelucana alla quale non ero più abituata, nel viaggio in una metropolitana iperaffollata e nel rientrare nei ritmi lavorativi. Sul fronte positivo però, eravamo tutti talmente rimbambiti che nessuno era in grado di rendersi conto dello stato catalettico dell'altro e quindi la cosa è passata pressoché inosservata. Credo anche di essere riuscita a fare una figura brillante con un collega ma non ricordo più bene a proposito di che cosa, il che potrebbe benissimo significare che:
a) non c'è stata nessuna figura brillante, oppure
b) la figura brillante c'è stata, ma il collega non se n'è accorto perché in stato semicomatoso.
Non ha importanza però: l'importante è riuscire a riprendere il ritmo e, se possibile, a disintossicarsi dalle abbuffate delle feste appena trascorse.
Le recenti abbuffate infatti, oltre ad avermi fatto pensare a chi poveretto non aveva neppure l'indispensabile da mangiare, mentre io avevo mangiato tanto da non poterne più, hanno lasciato un po' in tutti il desiderio di cibi freschi e leggeri, che non sovraccarichino il fegato.



Ancora tonno rosso oggi, perché malgrado i buoni propositi - non consumare il tonno rosso per evitarne l'estinzione da pesca indiscriminata - quando l'ho visto fare bella mostra di se' nel ghiaccio al banco del pescivendolo, non sono riuscita a resistere e ne ho acquistato un trancio. Una parte l'ho utilizzata per preparare la fresella di lunedì e il rimanente per questa ricettina leggera e sfiziosa, perfetta per il dopo-feste. Tengo a precisare che il colore di questo tonno era quello corretto e non il rosso brillante del prodotto trattato con monossido di carbonio, ultimo ritrovato dei sofisticatori nostrani. >:-( 

 TONNO IN CROSTA DI SESAMO CON PINZIMONIO DI VERDURE
Da Cucina Gourmet di giugno 2010



Per 4 persone:

200 g di trancio di tonno fresco
50 g di semi di sesamo
1 carota
1 zucchina
1 cetriolo (io ho usato un finocchio, vista la stagione)
1 daikon (rapa bianca giapponese – io l'ho sostituita con una rapa normale)
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
wasabi (opzionale)

per la vinaigrette:
200 ml di aceto di riso (io ho usato aceto balsamico, dimezzando però la quantità)
100 ml di salsa di soia
1 cucchiaino di miele

Preparare la vinaigrette, mescolando la salsa di soia, l'aceto di riso e il miele.
Mondare le verdure, lavarle, spuntarle e tagliarle a julienne.
Passare il trancio di tonno nei semi di sesamo pressando bene per farli aderire. Far scaldare l'olio in una padella e scottarvi brevemente il tonno girandolo su tutti i lati per pochi minuti, lasciandolo crudo internamente. Tagliarlo a fettine spesse 2-3 cm e servirlo insieme alle verdure, insaporite con la vinaigrette e, volendo, con una perla di wasabi.

13 commenti:

  1. Potrei farmelo in versione veg, che dici???? seian in crosta di sesamo, wow!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Che buono Mapina!!! Il tonno col sesamo piace tantissimo anche a me!
    Un abbraccio e buona giornata
    PAola

    RispondiElimina
  3. Con queste ricette con me sfondi una porta aperta ovviamente!
    PS
    Questo l'unico sprazzo di lucidità che ho trovato nel commentare in uno stato catatonico globale ed imperante che mi attraversa :) ahahahahahah

    RispondiElimina
  4. Ottimo il tonno con il sesamo!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. La figura brillante c'era di sicuro e anche se non te ne ricordi il motivo e il collega non l'ha registrato, io che ti conosco di persona lo so per certo!!! Fra l'altro, il tuo tonno, ne è il simbolo!
    Baci cara
    P.s. Harry Potter ringrazia ;)

    RispondiElimina
  6. (ST)rabuono questo tonno!!!

    Come dice Stefania qui sopra...si sono sicura anche io che con il collega hai fatto una figura brillante...sei troppo speciale perchè non possa essere così!!BAcioni, Flavia

    RispondiElimina
  7. Io adoro il tonno ma non so mai come comprarlo..poi ci mancava l'articolo di striscia ieri... Pero adesso che mi hai masso la voglia come si fa?:)

    RispondiElimina
  8. Francy io il seitan non l'ho proprio mai assaggiato, ma secondo me col sesamo ci sta proprio bene! :-)

    Paoletta, nevvero che è buono? Io lo so che la pesca indiscriminata lo sta facendo estinguere, ma quando sabato scorso l'ho visto non ho proprio resistito!

    Mario, mi sa che la porta non c'è proprio più... come anche a casa mia, del resto. ;-)

    Alessandro, anche a me piace da matti :-p

    Grazie per la fiducia Stefania, è bello sapere che almeno qualcuno registra la mia brillantezza... ^_^

    Fla, grazie anche a te: il monumento in che materiale vuoi che te lo faccia? ^_^

    Genny io non sono una grande intenditrice di pesce, ma quello del servizio di Striscia si vedeva lontano le mille miglia che non aveva un colore naturale. E' comunque vergognoso che ci siano produttori e distributori disonesti che vendono roba pericolosa per la salute. >:-(

    RispondiElimina
  9. questa ricetta è la mia cena perfetta. l'adoro e l'adotto!

    RispondiElimina
  10. mamma mia che ricettona...io con il pesce sono una frana!

    RispondiElimina
  11. Un piattino delizioso e di gran gusto, perfetto! Complimenti Mapi, un abbracio!!!!

    RispondiElimina
  12. Io amo il tonno rosso, devo sperimentare...

    RispondiElimina
  13. fenomenale! Adoro il tonno, la soya e il sesamo!
    Non mi stuffarei mai di mangiarlo!

    ;)

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)