lunedì 29 aprile 2019

Salse Guacamole e Pico de Gallo


Ieri sera ho preparato una cena Tex-Mex a base di tacos, accompagnati dalle tradizionalissime salse Pico de Gallo e Guacamole. Si tratta di due salse molto semplici e veloci da realizzare, assolutamente deliziose.
Gli ingredienti di entrambe sono di facile reperibilità: anche le foglie di coriandolo oramai si trovano senza troppe difficoltà: perfino nella ridente città dormitorio in cui risiedo, le vendono al mercato e sul mio balcone una piantina non manca mai (nel senso che ne ho seminata una qualche anno fa, e da allora ogni anno in primavera spuntano le piantine nuove). Se non doveste trovarlo o non dovesse piacervi, sostituitelo con altrettanto prezzemolo: non è proprio la stessa cosa, ma direi che non muore nessuno. 😅 

Perfette per accompagnare i tacos o da gustare con i nachos, io le trovo ottime anche per gli aperitivi e gli antipasti che prevedono tante cosine sfiziose: secondo me sono le cene migliori!


PICO DE GALLO
Ricetta originale dello Chef Mario Espinosa


Pico de gallo significa becco di gallo, a indicare la piccantezza di questa salsa, che è sì fresca, ma che grazie al peperoncino (Jalapeno o Serrano) ha una particolare pungenza, come la beccata improvvisa di un gallo.

Per 4-6 persone:

2 pomodori maturi ma sodi
1 piccola cipolla rossa
1/2 mazzo di coriandolo (solo foglie)
1 o 2 peperoncini verdi, Jalapno o Serrano
1 lime (succo)
30 ml di olio extravergine di oliva
Sale

Lavare i pomodori, il coriandolo e i peperoncini, e asciugarli tamponando con carta da cucina.
Privare i pomodori dei semi (potranno essere usati per una salsa) e tagliarli in piccola dadolata.
Pelare la cipolla e tritarla finemente.
Privare i peperoncini dei filamenti bianchi interni e dei semi e tagliarli in piccola dadolata.
Tritare le foglie di coriandolo.
Riunire tutti gli ingredienti in una ciotola, condirli con il succo del lime, l'olio extravergine di oliva e il sale. Coprire la ciotola con pellicola e tenerla in frigorifero qualche ora prima di servirla, in modo che i sapori si amalgamino bene.


GUACAMOLE


Il guacamole è una salsa di origine messicana a base di avocado, il cui uso risale al tempo degli Aztechi. Il nome deriva dalle parole nauhatl Ahuaca Molli, da Ahuacatl = avocado e Molli = salsa. E' semplicissima da fare e talmente deliziosa che vale davvero la pena di cimentarsi nella sua preparazione, anziché acquistarla già pronta.

Per 4-6 persone:

3 avocado maturi ma non sfatti
1/2 cipolla dorata
2 pomodori maturi ma sodi
20 g di foglie di coriandolo
1 peperoncino Serrano
1 lime non trattato
2 spicchi d'aglio
Sale

Lavare i pomodori, il peperoncino e il coriandolo e asciugarli tamponando con carta da cucina o con un canovaccio pulito.

Spremere in una ciotola il lime e grattugiarne la scorza (nella ricetta originale la scorza non ci va, siccome io avevo per le mani un lime non trattato non ho resistito... e trovo che l'aggiunta ci stia benissimo!). 

Tagliare gli avocado in due, togliere il nocciolo e scavarne la polpa; metterla nella ciotola con il succo di lime e mescolare per ricoprirli, in modo che non si anneriscano. Schiacciarli quindi con l'aiuto di una forchetta o di uno schiacciapatate, in modo da ottenere una salsa che potrà essere più o meno grumosa, secondo le proprie preferenze.

Pelare e tritare finemente la cipolla e aggiungerla alla crema di avocado; privare il peperoncino dei filamenti bianchi interni e dei semi e tritarlo molto finemente, quindi unirlo all'avocado. Svuotare i pomodori dei semi, tagliarli in piccola dadolata e versarli nella ciotola con gli altri ingredienti. Infine tritare finemente il coriandolo, pelare l'aglio, privarlo del germoglio interno e tritarlo molto finemente. Aggiungere anche questi due ingredienti alla ciotola, condire con una presa di sale, mescolare ed assaggiare per regolare la sapidità. 

Coprire la ciotola con pellicola trasparente e passarla in frigo per qualche ora prima di servirla, per dare modo a tutti i sapori di amalgamarsi.

Buon appetito! 😋

Nessun commento:

Posta un commento

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)