mercoledì 28 settembre 2011

Cornucopia di gelato alla banana con macedonia Genoana

L'aspetto in assoluto più divertente dell'MTChallenge è che scatena la creatività e la fantasia, facendo pensare a soluzioni che prima mai ci saremmo sognati. Si pensa a cosa fare, si guardano le proposte degli altri partecipanti, si sgranano gli occhi per la meraviglia, si sbava davanti al computer e ci si diverte da matti, perché stiamo condividendo tutti una passione che abbiamo in comune.


Come mi sia venuta questa idea, non lo so. Non ricordo nemmeno il momento preciso in cui mi è balzata in testa, so soltanto che a un certo punto me la sono vista davanti agli occhi bell'e fatta e un irresistibile impulso mi ha spinta a provare a realizzarla.

Come sovente accade, la mia realizzazione è stata deludente, ma propongo ugualmente l'idea che secondo me è buona, con qualche correttivo. Anzi, ho già in mente un'altra cosa... ma ne riparlerò più avanti. :-D In ogni modo, visto che l'estetica lasciava un pochino a desiderare, ho pensato bene di dare una strizzatina d'occhi alle MenuTuristiche - note tifose genoane - creando una macedonia rossoblu. Perfino l'intaglio ho fatto ad hoc. ^_^






E' da quando sono tornata dal mare che mi è venuto il trip dei gelati, complice il fatto che ho finalmente trovato un libro eccezionale che oltre ad avere un mare di ricette sfiziosissime, spiega per bene i processi chimici che sono alla base di questo meraviglioso dessert. Naturalmente la prima cosa che ho fatto non appena ho cominciato a leggerlo è stato correre da Medagliani a comperarmi un pesasciroppi, caccavella senza la quale non riesco a capire come abbia potuto vivere finora ^_^ (e che naturalmente non ho ancora utilizzato), dopo di che mi sono messa all'opera e sono rimasta entusiasta dai risultati.

Avevo in freezer 1/4 di dose di gelato alla banana e mi sono detta: e se lo usassi per...


Ma andiamo con ordine.


CORNUCOPIA DI GELATO ALLA BANANA CON MACEDONIA GENOANA






Il gelato alla banana è semplicemente delizioso; in più presenta il vantaggio di necessitare, per riuscire alla perfezione, di banane molto mature, dalla buccia nera: solo in questo modo avremo infatti un aroma intenso per il nostro gelato. Non diciamolo però alla vicina dell'Araba: quella è capace di rovinare anche questa semplicissima ricetta, per poi rifilarlo alla nostra povera amica!!!

GELATO ALLA BANANA
Da C. Liddel, R. Weir - Gelati e Sorbetti - Newton Compton Editori

Per 1 litro di gelato:
4 banane molto mature
250 ml latte intero
250 ml panna fresca
200 g zucchero vanigliato
1 cucchiaio succo di limone


Sbucciare le banane e tagliarle a pezzi. Metterle nel frullatore insieme al succo di limone e allo zucchero e ridurre in purea. Aggiungere il latte e azionare ancora il frullatore per amalgamarlo bene. Trasferire la purea in una ciotola, coprirla con pellicola trasparente applicata direttamente sulla superficie del preparato per impedirne l'ossidazione, e mettere in frigo. Quando la purea sarà ben fredda unirvi la panna, amalgamarla e passare il tutto nella gelatiera.
Avviare la gelatiera e fare addensare per circa 20 minuti, fino a quando il gelato non avrà assunto la consistenza della panna montata. Trasferirlo in una vaschetta di plastica, porre un foglio di carta forno direttamente sul gelato in modo da evitare la formazione dei ghiacciolini di condensa sulla sua superficie, e mettere in freezer per 1 ora, poi servirlo.
Se trascorre troppo tempo, farlo ammorbidire in frigorifero per mezz'ora prima di servirlo.


Dopo aver preparato il gelato, fare la cornucopia (una per ogni commensale): appallottolare un foglio di carta dandogli la forma conica. Rivestirlo con un foglio di alluminio.
Tirare fuori dal freezer il gelato (meglio dopo 3 ore, dev'essere duro), metterlo tra due fogli di carta forno aiutandosi con un cucchiaio o con l'apposito attrezzo, poi con l'aiuto del mattarello batterlo e stenderlo in modo da livellarlo a uno spessore di almeno 1 cm. Io ho fatto l'errore di stenderlo a mezzo cm di spessore, e a momenti mi si rompeva.  Poi, come si può vedere dalla foto, non mi si è chiusa la punta... pazienza, la prossima volta farò più attenzione (ho sempre detto che come manualità sono scarsa ^_^).


Togliere il foglio di carta forno superiore, rifilare i bordi in modo da ottenere un quadrato, poi ristenderci sopra il foglio di carta forno e farlo aderire bene. Se il gelato si è ammorbidito troppo, passarlo in freezer per 15 minuti. Tagliare la carta forno in modo che combaci con la forma di gelato, senza eccedenze; avvolgere il "foglio" di gelato attorno alla forma conica preparata in precedenza, avendo l'accortezza di sollevare il foglio interno di carta forno là dove i lembi combaciano, per evitare che si rompa al momento di toglierla dal freezer e di eliminare la carta forno interna. Mettere a congelare per almeno un'ora o fino al momento di servire.

Preparare la macedonia (io per farne una genoana ho usato fragole, more, lamponi e prugne nere) senza dolcificarla (il gelato è già molto dolce).
Al momento di servire tirare fuori dal freezer una cornucopia alla volta, sfilare il cono di supporto, togliere prima la carta forno interna, poi quella esterna e adagiare sul piatto. Riempire la cornucopia con la frutta a pezzetti e servire immediantamente. Volendo, si può spolverizzare con zucchero a velo o cacao, a mo' di guarnizione.



23 commenti:

  1. no, Adesso mi spieghi per film e per segno Com'è che ti è venuta in mente questa cosa della cornucopia di Gelato..pensavo fosse una crepe e invece...sei un portento!

    RispondiElimina
  2. Ruffiana!!! Hai già vintoooooooo!!!
    Pure il Genoa hai scomodato!!!
    P.s. Però ora che mi ci hai fatto pensare, come faccio ancora a vivere senza il pesasciroppi??? Sarà per questo che non mi vengono queste idee???
    :*****

    RispondiElimina
  3. Brava,brava,ancora brava.....e che risate quando scrivi di Araba!!!!

    RispondiElimina
  4. Mapi, sto ancora ridendo!
    Mi sa che alla tua prossima sortita da Medagliani ti accompagno (senza informarne il marito, si capisce!) per comperare SICURAMENTE il pesasciroppi ... il depicciolatore... ed un mattarello bello solido da mostrare al marito
    se dovesse opporre resistenza...
    Nora

    RispondiElimina
  5. ..ma sei un genio! E che mai ci sarebbe arrivato alla crepe di gelato! fantastica

    RispondiElimina
  6. ma così non vale!!!! anche il calcio hai messo di mezzo...
    ;)

    RispondiElimina
  7. Wow! cornucopia di gelato, solo il nome mi esalta! Io, poi, che sono così golosa di gelati ;-P
    la frutta rossa e blu è geniale, tutto perfetto, ma nemmeno io ho il pesasciroppi, argh!!!

    RispondiElimina
  8. pesasciroppi???? ma quante ne sai???(adesso vado a vedere cos'è...non sono preparata)
    mi piace l'idea della cornucopia . la tua è un tripudio di freschezza e colori! complimenti!

    RispondiElimina
  9. Urka!! Una cornucopia di gelato neanche sapevo esistesse al mondo!!
    Mi sembra un lavoro decisamente impegnativo, una sfida notevole....ne sono onorata!!!
    Chiaro che quel ripieno genoano vale almeno 10 punti in più.....quando si dice saper scegliere!!!!

    Mille e ancora mille grazie!!

    RispondiElimina
  10. mary è una bomba lasciatelo davvero dire!!!

    RispondiElimina
  11. HA RAGIONE sTEFY.... TE LE VUOI COMPRARE ...EH??!?!?... comunque che idea quella della cornucopia di gelato....

    RispondiElimina
  12. La tua fantasia non ha limiti...hai creato un cono di gelato?! Ma è geniale! QUesta tua versione di macedonia è la più bella e originale che ho visto fin ora...ma non dirlo a nessuno eh?! ;-) Un grosso in bocca al lupo! Baci

    RispondiElimina
  13. Tanto per non mischiare i santi con i fanti, la GENOANA nel blog sono io. Quell'altra là è una milanista tutto minusclo in una famiglia di strisciati, dove non si salva praticamente nessuno. Vedo però che la Fabiana concorda, ma si sa: lei è una intenditrice :-)
    Il pasasciroppi celo- ma è tutto il resto che m'amanca. E ti dirò di più. Ormai, mi terrorizzi :-)))
    ale
    ps. e comunque, ahi-ahi-ahi signora bruscia, mi è caduta sulla banana: non la reggo, nè io nè quell'altra di là... il che significa due cose
    1. azzeri la ruffianata rossoblu
    2. resti un genio, senza se e senza ma

    RispondiElimina
  14. Ha ragione Claudia, sei geniale!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao che bello il tuo blog:-) e che dire di questa cornucopia con gelato alla banana?! Strepitosa! Non potevo che seguirti:-) se ti va passa a trovarmi non son brava come te ma con i vostri consigli posso migliorare!

    RispondiElimina
  16. Stefania, è questo il bello: non lo so! So soltanto che prima l'idea non c'era, e poi è spuntata come un fungo, già bell'e formata, nella mia testolina! :-D

    Mary pensa che la foto non è nulla rispetto al piatto! ;-)

    Stefania, ebbene sì: è una ruffianata palesissima!!! ;-) Forse è stato proprio il pesasciroppi a ispirarmi... :-D

    Mariabianca, grazie. Ma perché non partecipi all'MTC pure tu, che sei bravissima? :-)))

    Nora, vieni da Medagliani, ma non farne mistero col marito: tu lavori e guadagni lo stipendio, giusto? E allora hai diritto di spendere (e se lui protesta... tiri fuori il mattarello!!! ^_^)

    Cinzia guarda, non è genialità: direi piuttosto incoscienza... ;-)

    Cristina io sono Interista e il calcio ce l'ho nel sangue; il Genoa ha il blu tra i suoi colori e quindi... ;-)

    Francesca non ti preoccupare: il pesasciroppi serve solo per i sorbetti. Per questo gelato puoi farne a meno. :-)))

    RispondiElimina
  17. Roby, diciamo che cornucopia è un nome un po' pretenzioso, ma fa tutto parte dello spirito goliardico dell'MTC. Il pesasciroppi, beh, adesso sai cos'è! :-))

    Fabiana hahaha, Genoana anche tu? Questo sì che è un colpo di genio (o di... chiulo ^_^), ho già corrotto 2 giudici su 3!!! :-D

    Sulemaniche è una bomba, sì, calorica però... ^_^

    Flavia yes, le voglio comprare... e senza offrire niente in cambio, se non una foto, una ricetta e un'idea che loro avrebbero realizzato mille volte meglio di me!!! :-D

    Claudietta, graaaazieeee!!!! :-D Sono in terribile ritardo nello scrivere il post di ringraziamento per te, giuro che questo week-end lo faccio! Un bacione!

    Ale, ma questa è una doppia delusione!!! :-( 1) alle Menuturistiche non piace la banana e 2) la Dani è milanista!!! O_o ORRORE!!!! Ho cannato gelato e squadra... e ora come faccio a corrompervi, che il giorno volge al termine? Sigh, sob, sniff, mi toccherà allisciarvi pure il prossimo mese! :-D

    Shamira grazie, stellina!!! :-D

    Ombretta grazie di cuore, sei gentilissima. Passo di certo a trovarti! :-D

    RispondiElimina
  18. Scusami Ombretta, dimenticavo: non dire cose come "non sono brava come te": io sono una gran pasticciona che ha tante botte di chiulo, niente di più; se non fosse stato per i forum di cucina che ho frequentato per anni, col cavolo che sarei migliorata! Il minimo che possa fare è condividere trucchi ed esperienze... Un bacione!

    RispondiElimina
  19. Alla prossima riunione di famiglia voglio proprio servire questa meraviglia, che delizierà i palati dei parenti rossoblu, me compresa e spero resti sullo stomaco a quelli di quell'altra robaccia blucerchiata.
    BRAVAAAAAA!!!!

    RispondiElimina
  20. Michela, evvai!!! :-D

    Claudia grazie! :-))))

    RispondiElimina
  21. Macedonia GENOANA?????
    Ma meriti un premio anche solo per questo!!!!!!

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)