venerdì 29 aprile 2011

Chocolate Biscuit Cake e tanti auguri a William e Kate!!!

É da quando Ale lo ha pubblicato, che me lo sogno la notte: il Chocolate Biscuit Cake, la torta che il Principe William ha scelto per il ricevimento serale delle sue nozze, come spiega con profusione di particolari l'informatissima Marina di Altezza Reale.
E allora mi sono detta: perché non trasformare il sogno in realtà, magari proprio nel giorno delle Nozze Reali?
Oltre tutto queste sono le prime Nozze Reali del secolo e la loro importanza è tale, che persino in America hanno tacciato di antipatriottismo chiunque non faccia il tifo per William e Kate, come testimoniato qui
Così, come si conviene a tutte le cose belle e buone condivise nell'era di internet, dopo aver invitato Paul A. nella mia cucina per preparare insieme la ricetta dell'MTC di aprile, gusterò il Chocolate Biscuit Cake assieme a Kate, William e i loro ospiti, questa sera. Se volete unirvi a me per brindare a questa giovane coppia e augurare loro tanta felicità, siete ancora in tempo: il dolce è semplicissimo, non richiede cottura e potrete gustarlo questa sera anche voi.

Tanti auguri di felicità, William e Kate!!!


CHOCOLATE BISCUIT CAKE
(Direttamente dal Raravis Palace :-D)

Per uno stampo da 20 cm di diametro



1 pacchetto (200 g) di Digestive al cioccolato (anche se per Paul A. quello non è vero cioccolato... :-D) 
250 g di cioccolato fondente al 70%, tagliato a pezzettini
250 ml di panna fresca da montare, non montata


 
Imburrate la teglia e rivestitela di carta da forno, facendola trasbordare un po'.
Spezzettate grossolanamente i biscotti e metteteli direttamente nella tortiera, alla "come viene, viene".
Spezzettate il cioccolato e mettetelo in una terrina.
Scaldate la panna, portatela quasi al punto di ebollizione e poi versatela sul cioccolato; mescolate subito con una frusta, mentre il cioccolato si scioglie e continuate a mescolare, fino a quando avrete un composto liscio e denso.
Versatelo sopra i biscotti, battete la teglia sul piano di lavoro in modo da non lasciare bolle d'aria e poi mettete in frigo, sul ripiano più alto, per 4 ore.
Trascorso questo tempo, rovesciate lo stampo su un piatto (non sarà quello da portata e poi vi spiego perchè): togliete via la carta da forno e, con la ganache che resterà sulla carta, finite di rivestire completamente il dolce.


A questo punto, la ricetta dice di passarlo in frigo per un'altra ora e poi di servirlo, tagliato a fette.
Secondo me, è meglio passarlo in freezer per un quarto d'ora, mezz'ora al massimo (reparto fast freeze, ovviamente): in questo modo, sarà molto più facile tagliarlo.
Trasferitelo sul piatto da portata e tagliatelo a fette rettangolari.

18 commenti:

  1. Noooooo....ma tu guarda che coincidenza anche tu! :P ahahahahahaha

    RispondiElimina
  2. che bella, ma dai...abbiamo avuto la stessa idea?!? ;-) anche quel dissacratore di Gambetto?!? wow!!

    RispondiElimina
  3. mi sa che il conto dei kleenex lo mando a te....
    ale

    RispondiElimina
  4. Toh Mario, anche tu? Solo che la tua è la ricetta ORIGINALE!!!!

    Cri, ma dai???? :-D

    Ale no, non sono io la responsabile primaria... ma ho partecipato più che volentieri!!!! :-D

    RispondiElimina
  5. I looooove it!Fantastica Mapi bacissimi

    RispondiElimina
  6. o cappericchi che meraviglia! pure con i cuori d'oro... bellissima ti venne!

    RispondiElimina
  7. Mapi come sei romantica, anche i cuoricini! :-D
    Fabio

    RispondiElimina
  8. Se per mr. Paul A. il cioccolato dei digestive non è cioccolato figurati cosa penserà di quello delle uova di Pasqua dei miei figli...
    "una fetenzia" in francese come si dirà?
    Meno male che con questa "soluzione torta" anche il cioccolato al latte si mangia più volentieri...
    Baci tesoro

    RispondiElimina
  9. certo che a coordinarci bene siamo davvero una potenza al cioccolato mica da ridere...

    RispondiElimina
  10. carissima, guarda che la tua cake è bella come e più della mia!! lo dico solo a te: perché credi che abbia messo sopra la decorazione di zucchero a velo? ma per nascondere l'orrenda superficie!!! la sorpresa alla ale ci è proprio venuta bene, non trovi?
    bacionissimi

    RispondiElimina
  11. buonissima! anche noi abbiamo partecipato alla sorpresina per Ale! e quanto é buona la torta????? Buon weekend, Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  12. Ma il cioccolato, davvero, alzi la mano a chi non piace??!!!! mi hai fatto venire un'acquolina...

    RispondiElimina
  13. Bellissime queste cakes cioccolatose che profumano il web oggi...ma sappi che non sono nulla a confronto di quel che succederà il giorno delle tue nozze con Paul!

    RispondiElimina
  14. Sei troppo la signora YOUNG!!!!!! :-P

    (Maledetto blogger mi ha boicottato i post programmati, ma sono tornata in anticipo e l'ho fregato :P)

    RispondiElimina
  15. Deliziosa ricetta! Io e Martina siamo liete di invitarti a partecipare a NASO DA TARTUFO's KITCHEN, il primo reality tra food blog! Un'occasione per conoscersi, cucinare, divertirsi, mettersi alla prova! Partecipa alla sfida: più si è più si vince...e si vince tanto! Vieni a scoprire di più su www.nasodatartufo.blogspot.com e ricorda: il vincitore potresti essere tu! Ti aspettiamo!

    RispondiElimina
  16. fantastica questa ricetta!!! ma sicura che la ricetta originale dica : torta tonda????? :-)))) smack

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)