venerdì 25 febbraio 2011

Ravioli con salsa aromatica e hamburger di frutta secca... perché niente è come sembra...


Il mio Paparino con l'avanzare dell'età è diventato un po' sordo.
La cosa in se' non ha nulla di strano, ma talvolta ha dato luogo a scenette gustose di cui in famiglia si ride ancora. Come qualche anno fa, quando il giorno di Natale ha deciso di telefonare a un suo amico per fargli gli auguri. Ha preso il cellulare, cercato il numero in rubrica, atteso mentre il telefono squillava e poi, quando gli hanno risposto, incerto se la persona all'altro capo della linea fosse il suo amico, ha chiesto: "Scusi, lei è Felice?".
Noi abbiamo cominciato a rotolarci in terra dal ridere all'istante, immaginando varie risposte alla fatidica domanda. Lui, mantenendo la sua dignità come poteva, ha proseguito la conversazione (per la cronaca: non era Felice...). 

Ultima puntata delle (st)renne di Carnevale, dal tema "Niente è come sembra", per la Cena delle Beffe di tutti gli amici che ci hanno seguiti. Ieri Flavia ha proposto delle strepitose polpette dolci con tanto di besciamella dolce di accompagnamento; oggi io propongo un finto primo piatto e un finto secondo: sono dolci entrambi.
con la seconda ricetta poi, prendo i classici due piccioni con una fava, partecipando all'MTChallenge di febbraio sulle polpette.

RAVIOLI DOLCI CON SALSA AROMATICA
Da La Cucina Italiana, febbraio 1996

Per 30 ravioli circa:
250 g farina 00
50 g zucchero a velo
2 uova
2 cucchiai di rhum
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
250 g totali di albicocche e prugne secche
100 g totali di noci, mandorle e nocciole
4 savoiardi
2 cucchiai di liquore amaretto

Per la salsa:
burro
vino cotto
mollica di panbrioche
essenza di mandorle
essenza di vaniglia (la ricetta originale prevede 1/2 bustina di vanillina... O_O)

Preparare l'impasto per i ravioli: impastare la farina setacciata con le uova leggermente sbattute, lo zucchero a velo, 2 cucchiai di rhum e un pizzico di sale, ottenendo una pasta simile a quella delle chiacchiere. Avvolgerla in pellicola trasparente e farla riposare per almeno mezz'ora.
Nel frattempo montare il mixer e frullare la mollica di panbrioche. Metterla da parte in una ciotola.

Preparare il ripieno: metttere nel mixer la frutta secca, i savoiardi e il liquore amaretto e frullare.

Tirare la pasta in foglie sottili, tagliarle in dischi del diametro di 7 cm circa, disporvi una nocciola di ripieno e piegarli a mezzaluna.
Lessare i ravioli e scolarli a mano a mano che vengono a galla.
Condirli con una salsa preparata con burro fuso caldo nel quale avrete sciolto un cucchiaino di vino cotto, poche gocce di essenza di mandorla e poche gocce di essenza di vaniglia.
Spolverizzarli con la mollica di panbrioche, che imita il parmigiano grattugiato, e servire.

Con il ripieno eventualmente avanzato, si possono poi preparare questi deliziosi

HAMBURGER DI FRUTTA SECCA
Da La Cucina Italiana, febbraio 1996



Per 4 hamburger:
250 g totali di albicocche e prugne secche

100 g totali di noci, mandorle e nocciole
2 fichi secchi
4 savoiardi
2 cucchiai di liquore amaretto (io ho usato il Grand Marnier)
1 uovo (io non l'ho usato)
burro
mollica di pan brioche

Per la salsa "ketchup" e per completare:
300 g totali di lamponi e fragole
100 g zucchero
4 mele golden
burro


Passare al mixer la mollica di panbrioche, per ridurla a polvere fine. Tenerla da parte.
Mettere poi nel mixer la frutta secca, i savoiardi e il liquore, ottenendo un impasto compatto. Suddividerlo in 4 parti uguali da cui ricavare i 4 "hamburger".
Passarli rapidamente nell'uovo sbattuto e poi nella mollica di panbrioche, e rosolarli brevemente nel burro (io li ho rosolati senza uovo e pangrattato e mi sono piaciuti di più).

Nel frattempo preparare la salsa "ketchup": mettere i frutti di bosco e lo zucchero in un pentolino e farli cuocere fino ad ottenere una salsina, che va passata al setaccio per eliminare i semi.


Preparare le "patate fritte": pelare le mele, tagliarle a spicchi, tornire questi ultimi in modo da farli somigliare a fette di patata e rosolarle nel burro spumeggiante.

Servire gli "hamburger" nappati con il "ketchup", insieme alle "patate fritte".

Con questa ricetta partecipo all'MTChallenge di febbraio sulle polpette e accessori. :-)

15 commenti:

  1. ciao mapi!
    ma che buoni sono?
    :)

    RispondiElimina
  2. Eh ma cosi' non vale! Non puoi' mica sempre vincere tu! :-) Carinissima questa idea dell'hamburger come dessert!

    RispondiElimina
  3. Mapiiiiiiiiiiiii...sembrano davvero salati....ma hai fatto stra-centro con il tema....wow....bravissima...... buon weekend, baci, Flavia

    RispondiElimina
  4. Guardandoli da lontano sono uguali a quelli salati! Bel finale!
    Fabio

    RispondiElimina
  5. quelle mele sembrano davvero patate al forno, non saprei cosa scegliere! :-P

    RispondiElimina
  6. Tanto ingannevole quanto goloso e sorprendente il risultato...per la vista ma penso soprattutto per il palato!
    Senza parole :)))

    RispondiElimina
  7. ravioli e hambuger... gnammiiiiiiiiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Babs! :-) In effetti... buoni erano buoni! :-)

    Alessandro grazie, ma ci sono ben altre ricette che meritano di vincere! :-D

    Flavia carissima, erano anni che tenevo d'occhio queste ricette... e ora finalmente sono riuscita a realizzarne qualcuna! ;-)

    Grazie Fabio! Li ho pensati proprio per una "cena delle beffe"... ;-)

    Francesca, sai che non pensavo neanch'io che sarebbero venute così bene? E invece... ;-)

    Mario grazie... e lasciare senza parole te non è come dirlo!!! :-D

    Ricette Amore Vero, grazie di cuore!

    Grazie Grazie Grazie, care Civette-Civette-Civette! :-)))

    Grazie mille Cris! :-)))

    RispondiElimina
  9. la tua fantasia non ha limiti!!!! troppo brava, inganneresti chiunque con quei dolcetti...

    RispondiElimina
  10. Vabbè.....mi inchino, divertente questo piatto, pieno di colori, super ghiotto....assolutamente da proporre in qualche pasticceria!!!

    Un bacetto,

    Fabi

    RispondiElimina
  11. Ecco anche tu con la ricetta trompe l'oeil..!!!..adatto a grandi e piccini,buono, divertente ecc...insomma mi lasciate senza speranze....!!
    Abbracci Mapi

    RispondiElimina
  12. Ahahahahaha!
    Che divertenti queste ricette!!!!
    Complimenti!

    Ne approfitto per avvisarti che nella tua buchetta della posta elettronica c'è la tua Ricetta della Porta Accanto che ti aspetta! ^__*

    A presto!
    Elisa

    RispondiElimina
  13. Mapi, non ero riuscita ancora a commentare i tuoi ravioli...sono bellissimi!!! La salsa poi...devo prepararli per le mie nipotine, già immagino le loro facce ^_^
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)