mercoledì 23 febbraio 2011

Mince Pies con marmellata di arance, carote e cardamomo

Altra settimana, altro attacco di emicrania. :-/
Questa volta per fortuna è più lieve, ma è fastidioso abbastanza da impedirmi di pensare con chiarezza e da farmi desiderare l'arrivo della bella stagione.
Da sempre l'estate è il periodo in cui sto meglio in assoluto e comincio a rimpiangerla già ai primi freddi, che vengono fin troppo presto per una siciliana trapiantata al nord.
Ricordo ancora il trauma, psicologico prima ancora che termico, che subii qualche anno fa, tornando dalla Grecia a metà settembre: ad Atene c'era il sole e un meraviglioso calduccio (38 °C con aria secca, si stava veramente benissimo), mentre all'atterraggio a Milano mi aspettavano la pioggia e 15 °C e da quel giorno le temperature continuarono a scendere inesorabilmente. Quel brusco passaggio dall'estate all'inverno fu una vera mazzata per me, che dovetti procedere in fretta e furia al cambio di stagione, ma lì per lì non me ne resi pienamente conto; lo capii bruscamente nel marzo dell'anno dopo, un sabato mattina, mentre mettevo a posto delle camicette appena stirate. Guardai dentro l'armadio e mi resi conto che diversi abiti estivi erano ancora lì, pronti per essere indossati, quasi che al cambio di stagione avessi sperato di poterli mettere ancora. Fu a quel punto che mi resi conto di quanto non avessi accettato l'arrivo dell'inverno quell'anno, e sorrisi tra me pensando che di lì a poco sarebbe stata primavera e che la bella stagione era alle porte.
Da allora ogni anno faccio molta attenzione quando ripongo i vestiti della stagione estiva, e soprattutto cerco di mettermi nella condizione mentale di accettare l'inverno come parte della vita; certo che quando il freddo mi scatena le crisi di emicrania, il desiderio di emigrare in Florida si fa sentire più vivo che mai...

Ma passiamo alla ricetta di oggi: sono delle banali tartellette alla marmellata, ma forse perché pensavo alla Florida ho attribuito loro il nome inglese di Mince Pies. Le ho farcite con della marmellata alle carote, arance e cardamomo, dal sapore e dal colore caldi come l'estate, e sbocconcellandone una mi sono consolata dal freddo pensando alla bella stagione che sta per arrivare.

MINCE PIES CON MARMELLATA DI CAROTE, ARANCE E CARDAMOMO


Per la pasta frolla:
250 g farina
125 g burro
80 g zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
scorza grattugiata di 1 limone

Per farcire:
Marmellata di carote, arance e cardamomo



Preparare la pasta frolla: fare la fontana con la farina e il sale, mettervi il burro freddo tagliato a dadini e sfregarlo fra le dita in modo da intridere la farina e creare tante briciole. Unirvi lo zucchero e la scorza grattugiata di limone, fare un buco al centro e versarvi l'uovo leggermente sbattuto.
Impastare molto velocemente con la punta delle dita e non appena l'impasto si è ammassato formare una palla e avvolgerla nella pellicola trasparente. Mettere la pasta in frigo a riposare per almeno 4 ore, meglio ancora per tutta la notte.

Stendere la pasta frolla allo spessore di 3 mm e utilizzando un tagliapasta tagliare dei dischi di diametro leggermente superiore al diametro dello stampo per tartellette. Disporre i dischi negli stampi premendo delicatamente al centro per metterli in forma e mettere in ogni tartelletta 1 cucchiaino colmo di marmellata.
Reimpastare i ritagli di pasta frolla, stenderla a 3 mm e ricavarne con un tagliabiscotti a stella tante stelle quante sono le tartellette. Disporre ogni biscotto sopra una tartelletta. Mettere in frigorifero per 30 minuti, poi infornare in forno già caldo a 160 °C per 20 minuti.

Far raffreddare su una gratella prima di servire.

15 commenti:

  1. Aria tiepida, non umida, il sole che scalda ma non ferisce...ehehehhehe mi viene da sorridere solo a pensare al benessere che dispensa una simile condizione. Qualche volta in primavera al primo sole mi sono immobilizzato su qualche sedia fuori un bar a godermi una ora di luce calda! Con una delle tue mince-pies ovviamente sarebbe l'optimum! :P ehehehehhe

    RispondiElimina
  2. E sarebbero banali???????????????????? oh MaryMaryMary, ma cosa dici??? sono spettacolari....

    RispondiElimina
  3. ottime queste crostatine!sapessi anche io come amo l'estate e come mi sento giù in queste giornate grige!...emigriamo insieme?

    RispondiElimina
  4. Tesoro io ti aspetto qui nel nostro caldo sud!!! Devo fare assolutamente questa marmellata prima che sia troppo tardi! Baciiiiii

    RispondiElimina
  5. MMM un altra delizia ... un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  6. questa marmellata già me l'ero segnata e in effetti è proprio perfetta per quando fa freddo e si ha bisogno di tante vitamine. Anch'io soffro di emicrania..ti capisco..però mi viene sempre anche d'estate :( e vabbè sarà che i nostri cervelli funzionano troppo!

    RispondiElimina
  7. Anche tu leggo soffri l'inverno... mi prende per i fondelli tutta la famiglia, siamo in Sicilia, mio marito mi ricorda un giorno si e uno pure che da noi il freddo non è "vero freddo"... che ti devo dire forse devo trasferirmi in Africa, vado a letto imbacuccata con un pigiamone imbottito e avvolta in una coperta... non è un caso che io in Lombardia non sia riuscita a vivere per più di sei anni...proprio oggi pensavo alla voglia di sole e mare che ho, e pensavo a preparare un dolcino giallo limone... dai su, resistiamo che la primavera è più vicina di quanto non si creda...Intanto ti mando un abbraccio che profuma di mare.
    baci

    RispondiElimina
  8. l'emicrania è davvero fastidiosa ma con il primo sole ci illudiamo già che la primavera sia alle porte e poi arriva all'improvviso, resisti! bellissime queste tortine solari e luminose! un bacio

    RispondiElimina
  9. Buonissime! Questa marmellata poi è davvero super!

    RispondiElimina
  10. Cara Mapi...una delle 3 Civette ama l'inverno come tu adori l'estate...con le stesse sensazioni...le altre 2 ,specialmente la colorata..concordano pienamente con te...!!!
    Le tue tortine devono essere favolose...specialmente per la confettura...particolare che hai scelto...!!Kiss x 3...Civette!!!

    RispondiElimina
  11. Mapi...é vero! ma quanto é brutto l'inverno?! bisogna per forza farsi agli aperitivi in quella stagione ;-)...
    ..Ma con queste é entrato un raggio di sole!
    Un abbraccio grande, Simonetta (forse di nuovi ricollegata.....)

    RispondiElimina
  12. ma che buon mix di sapori e che bella la stella! un bacione

    RispondiElimina
  13. con tutte queste ricette fantastiche non ti sto più dietro!!!:-) capisco l'emicrania purtroppo la conosco bene e quando mi capitano gli attacchi tosti mi annientano per diversi giorni...anyway...voglia di sole??? ma dai che tra poco arriva la primavera e le giornate tiepide e terse...ehm...no???? secondo me la settimana prossima arriva...pronta con i tubini sbracciati??? baci grandi

    RispondiElimina
  14. Mi ero persa queste meraviglie!!

    No no..niente Florida per te...troppo caldo , troppo umido e soprattutto troppe zanzare...il posto ideale per te è San Diego...California ...lì il tempo è bellissimo a temperatura costante (circa 28°-29° C ) tutto l'anno!!!! Fidati...ci sono stata!!! :D

    Bacioni, Flavia

    RispondiElimina
  15. complimenti per il tuo blog, è bellissimo! mi iscrivo così ti seguo sempre! se ti va sei la benvenuta nella mia cucina! un bacione! :-D

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)