lunedì 4 giugno 2018

Potato Farls


Ho preparato per la prima volta queste sorte di pancake irlandesi quando con lo Starbooks abbiamo recensito il libro di Justin Gellatly sul pane, e da allora li ho rifatti non so quante volte, da tanto mi sono piaciuti.

Le patate sono molto importanti per la cultura alimentare Irlandese, da quando tra il 1845 e il 1846 sono morte di fame più di un milione di persone, mentre un altro milione è stato costretto a emigrare in cerca di lavoro e quindi di pane. In occasione della Grande Carestia infatti, le patate hanno costituito la fonte principale di cibo per la popolazione.

Farls in Gaelico significa quarti, a indicare la forma di questi "pani di patate" che vengono modellati in un cerchio successivamente diviso in quattro parti, prima della cottura. All'origine erano fatti con patate, farina d'avena e burro, senza quindi l'agente lievitante (che può essere bicarbonato di sodio o lievito per torte salate), ma un impasto così semplice non può che dare origine a infinite varianti, come quella di Gellatly che prevede l'aggiunta di cipolla rossa e cipollotti. Inutile dire che sono una ghiottoneria irresistibile.

In Irlanda fanno parte della robusta prima colazione rurale, io li mangerei a tutte le ore del giorno.



POTATO FARLS
Da: Justin Gellatly - Baking School - Penguin Fig Tree


Per 4 pezzi - 1 persona:

125 g di patate lesse (ricavate da una patata di 200 g circa)
15 g di burro fuso
Sale fino e pepe bianco a piacere
50 g di farina 00
1/2 cucchiaino di lievito per torte salate (non lievito di birra disidratato!)
1 piccola cipolla rossa a fettine
2 cipollotti affettati sottilmente, inclusa la parte verde

Preriscaldare il forno a 200 °C in modalità statica.
Schiacciare le patate insieme al burro fuso e condirle con sale e pepe abbondanti. Unire la farina, il lievito per torte salate, la cipolla e il cipollotto e mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo. Se necessario, aggiungere un goccio di acqua o latte per incorporare tutta la farina (dipende dalla farinosità delle patate).
Modellarlo in un cerchio di circa 12 cm di diametro alto circa 1 cm e tagliarlo in quarti.
Disporre i quarti in una teglia rivestita di carta forno e infornare, cuocendo per 15 minuti. Voltare i Farls dall'altro lato e cuocerli per altri 15 minuti.
Servire immediatamente.

Facili, buonissimi e... quadruplicate pure le dosi, non avanzeranno!

3 commenti:

  1. Patate e cipolle insieme mi piacciono molto, infatti ci faccio spesso la frittata, quindi questi cosetti qui hanno la mia approvazione 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io sto cominciando ad apprezzare le cipolle solo adesso! Le ho sempre usate, intendiamoci, ma finemente tritate per non sentirne il sapore. Fortunatamente si cambia. 😉

      Elimina
  2. The blog are the best that is extremely useful to keep.
    I can share the ideas of the future as this is really what I was looking for,
    I am very comfortable and pleased to come here. Thank you very much!
    ดูหนัง

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)