venerdì 6 marzo 2015

Quiche alle banane mini con birra Hefeweizen


L'ultima edizione dell'MTChallenge ha decretato la vittoria di una delle persone più meritevoli della blogsfera, Flavia, e sono così contenta, ma così contenta, che non trovo parole per esprimere la mia gioia.


Sappiamo tutti che le azioni contano più delle parole; ieri è uscita la ricetta della sfida, che questo mese verte sulle torte salate, e siccome so che Flavia è particolarmente amante delle banane, ho pensato di pubblicare oggi una ricetta che avevo preparato 4 anni fa e che era stata pubblicata su un altro blog.

E' una ricetta molto particolare che unisce il dolce delle banane al gusto sapido dello Chèvre, e sono consapevole che può non piacere a tutti. A me è piaciuta, anche se avrei fatto a meno della cannella.

La dedico a Flavia, augurandole di divertirsi in qualità di secondo giudice, in questa nuova, entusiasmante sfida.



QUICHE ALLE BANANE MINI CON BIRRA HEFEWEIZEN
da: Ernst Knam - A tutta birra - Bibliotheca Culinaria


Per 6 persone

Per la pasta:

250 g di farina 00
75 ml di acqua fredda
35 g di burro
1 uovo
1 pizzico di sale
Pepe di mulinello

Per la farcia:

5 mini banane brasiliane
200 g di formaggio Chèvre
120 ml di birra Hefeweizen (io ho usato la Paulaner)
100 ml di panna fresca
2 uova
1/3 di cucchiaino di cannella in polvere
4-5 foglie di menta fresca
Sale
Pepe di mulinello



Preparare la pasta: tagliare a cubetti di 1 cm il burro freddo  e lavorarlo velocemente con la farina; aggiungere l’acqua fredda di frigorifero, il sale, l’uovo leggermente sbattuto e una bella macinata di pepe. Impastare velocemente con la punta delle dita finché gli ingredienti non siano amalgamati, poi avvolgere in pellicola trasparente e far riposare in frigo per 2 ore.

Trascorso questo tempo accendere il forno a 190 °C in modalità statica.
Stendere la pasta a 2 mm di spessore e rivestire uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro precedentemente imburrato. Punzecchiare con i rebbi di una forchetta, poi disporre sul fondo le mini banane tagliate a fettine. Cospargerle con il formaggio di capra grossolanamente tritato e con una chiffonnade di foglie di menta (= foglie tagliate in sottili filamenti).

Preparare la Royale sbattendo le uova insieme alla panna e alla birra. Insaporirla con una bella macinata di pepe e un pizzicone di sale, profumare con la cannella, quindi versarla sopra le banane.

Infornare per circa mezz’ora o finché il ripieno non risulti dorato, poi sfornare la quiche e farla riposare per mezz'ora prima di servirla.

7 commenti:

  1. Direi che non c'è torta salata più azzeccata :) Certo che è stranissimo l'abbinamento :)

    RispondiElimina
  2. Ma sai che forse forse anche io avrei totlo la cannella??Ma quanto sei meravigliosa..... Grazie Mapi ti voglio un mondo di banane di bene!

    RispondiElimina
  3. Un connubio particolare,che mi intriga parecchio!!!

    RispondiElimina
  4. che bella intrigante tanto,brava

    RispondiElimina
  5. E poi lo sappiamo tutti che la banana è l'unico frutto dell'amor.
    Mapi, mi è preso un colpo. Pensavo che ti fossi già lanciata nell'impresa mentre invece trovo questa dedica assolutamente piena di dolcezza. So già che le tue proposte questo mese saranno al fulmicotone. Un abbraccio. Pat

    RispondiElimina
  6. Ho visto questa ricetta che è in testa alle mie brame da fine dieta (se mai usciremo a riveder le stelle il che pare sempre assai lontano).
    Una sola domanda, tanto per non ricadere di botto nel peccato mortale: ma la panna può diventare latte? E in tal caso bisognerebbe ridurre un po' la birra, dato che sarà più liquido l'insieme? O la quantità del latte?
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Latte o panna sono indifferenti, dal punto di vista dei liquidi. Io però non sostituirei la panna con del latte; al massimo con la ricotta, se vuoi un insieme più leggero. Però ti assicuro che 100 ml di panna non sono tanti e a mio avviso vale la pena usarla: in fondo abbiamo le banane, che sono dolci, e lo chèvre, che non è propriamente un formaggio da dieta. Che differenza vuoi che faccia un po' di panna? :-)
      Un abbraccio.

      Elimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)