lunedì 11 luglio 2011

Verdure miste al forno ripiene con mollica saporita

- Mapi, per la cena di sabato potresti portare delle verdure grigliate?
E' la solita cena mensile che facciamo con un gruppo di amici carissimi, a casa dell'uno o dell'altro, con la regola che ognuno porta qualcosa. Questa volta a me sono toccate verdure grigliate per tutti, solo che non avevo voglia di verdure grigliate tout court, così ho deciso di prepararle alla siciliana, con sopra tanta mollica condita, come mi ha insegnato la mia mamma.
Luglio prevedeva la grigliata in giardino, un rito che ogni anno vede il bravissimo Eugenio ai fuochi, coadiuvato da qualcuno di noi, mentre altri si occupano di apparecchiare, preparare i centrotavola e anche solo chiacchierare. E' un'allegra combriccola la nostra, dove si ride e si scherza ma si va anche dritti al cuore delle questioni e delle problematiche di ognuno, identificando fattori di disagio e possibili modi di porsi per vivere serenamente qualunque situazione ci troviamo ad affrontare.
Sabato però sono stata intercettata dal cuoco e ho aiutato a preparare le erbe aromatiche e pelare gli spicchi d'aglio. Le zanzare erano impietose e hanno cominciato a punzecchiarci tutti quanti. La mia fortuna è stata che mi è stato dato l'incarico di strofinare d'aglio il pane per le bruschette. Quando ho finito l'operazione, ho pensato bene di usare l'ultimo mezzo spicchio per strofinarmi le mani, palme e dorsi, nella speranza che tenesse lontane le disgraziate bestiole.
La cosa deve aver funzionato, perché non sono più stata tormentata da una sola zanzara, e pazienza se le mie mani puzzano d'aglio ancora adesso, l'importante è che l'alito sia a posto. ^_^


VERDURE MISTE AL FORNO RIPIENE DI MOLLICA
di Mamma Francesca



Per 12-16 persone

Per la mollica condita:
350 g mollica di pane di grano duro leggermente rafferma
1/2 cipolla
15 g di sale fino
qualche foglia di basilico
un ciuffo di prezzemolo
2 prese abbondanti di origano
3-4 fogliette di menta (se piace)
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva

2 grosse melanzane viola lunghe
2 peperoni gialli
2 peperoni rossi
7 pomodori ramati
olio extravergine di oliva per irrorare



Preparare la mollica condita: la mollica del pane deve essere leggermente rafferma, se possibile acquistare (o preparare) il pane un paio di giorni prima, estrarne la mollica e lasciarla all'aria. Se non è possibile, spezzettare grossolanamente la mollica, disporla sulla placca del forno e metterla ad asciugare nel forno a 80 °C per 10 minuti circa (non deve brunire).
Mettere la mollica nel mixer e frullarla. Aggiungervi il sale, la cipolla tagliata a pezzetti e le erbe aromatiche lavate laddove necessario e asciugate. Frullare ancora fino ad ottenere un insieme omogeneo. Aggiungere a questo punto l'olio, mescolando delicatamente con un cucchiaio per distribuirlo in modo omogeneo in tutta la mollica.

Preriscaldare il forno a 240 °C in modalità ventilata.

Lavare le verdure, tagliare le melanzane a fette alte circa 1 cm; Ridurre in falde i peperoni seguendo le naturali costolature, eliminare i semi e le membrane interne. Tagliare i pomodori ramati a metà in sezione (non partendo dal picciolo, ma da metà altezza), liberarli dei semi e capovolgerli a scolare senza salarli.

Disporre le verdure su 2 placche del forno, distribuire su ognuna una bella cucchiaiata di mollica (2 cucchiaiate sulle fette di melanzana più grosse), irrorare con un filino d'olio e infornarle contemporaneamente (per questo ho parlato di modalità ventilata del forno) per 20 minuti circa.

Con queste dosi vi verranno 4 placche di verdure miste, che cuocerete quindi in 2 tempi.

Servire le verdure sia calde, sia a temperatura ambiente.


9 commenti:

  1. Semplicemente gustosissimi...buona settimana, ciao.

    RispondiElimina
  2. appetitose è dire poco! ideuzza geniale x stasera a cena

    RispondiElimina
  3. ma quanto sono buone le verdure gratinate al forno con la mollica?!?!?

    dirò un'eresia, ma secondo me su queste preparazioni, gratinatura con la mollica vince su crumble 10-0 :-)

    e le tue sono favolose...

    RispondiElimina
  4. che buone! cosi leggere e gustose, ci piace pensarle anche come piatto unico, magari per un pranzo in terrazza

    RispondiElimina
  5. Sfiziosissima ricetta...Che buona!!!

    RispondiElimina
  6. Siamo complementari allora...per quanto tzaziki potrei ingurgitare d'estate altrettanto potrei dire di poter incendiare qualsiasi cosa a distanza solo dischiudendo le labbra! :D ahhahahahaha
    Buone le verdure così...:))))

    RispondiElimina
  7. Acabo de conocer tu blog de casualidad y tienes unas recetas que em han encantado!! asi que aqui me quedo de seguidora y te copio algunas, gracias por compartirlas y espero verte pronto y quieras tambien ser seguidora de el mio si te gusta mi blog!! un besin

    RispondiElimina
  8. Mapina, quanto mi piace!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)