venerdì 4 febbraio 2011

Un altro premio! :-D




Oggi, cari amici, faccio outing, confessando l'inconfessabile: odio le catene di Sant'Antonio e fino a pochi giorni fa avevo inserito in tale detestabile categoria anche i premi da blogger. O_O
Poi ho capito che lo spirito di questi premi è molto diverso.
La catena di Sant'Antonio infatti è una presa per i fondelli che si basa sulla superstizione - ed è incredibile quante persone superstiziose ci siano in giro, in un'epoca che si vuole illuminata e razionale come la nostra - mentre i Blogger Awards sono un'espressione di stima e affetto.


E' così che accetto con gioia e gratitudine questo Sunshine Award regalatomi dalla carissima Francy, una delle persone più dolci e simpatiche della blogsfera, che con l'aria di far finta di niente ti propina Ricette - lei li chiama paciocchi, ma noi sappiamo che sono Ricette con la erre maiuscola - deliziose e per nulla scontate. Grazie a lei tra l'altro sto scoprendo delle ricette vegetariane golosissime, che sfrutto puntualmente visto che ho una coppia di carissimi amici vegetariani con cui mi trovo a cena una volta al mese, e ogni volta cerco di preparare qualcosa di sfizioso ma assolutamente e completamente "verde".


Il regolamento del premio prevede che il ricevente:
  1. Ringrazi chi lo ha premiato
  2. Scriva un post per il premio
  3. Passi il premio a 12 blog meritevoli
  4. Inserisca il link di ciascuno dei blog scelti
  5. Lo dica ai premiati.


Con questa piccola introduzione ho ottemperato alle regole n. 1 e 2 di questo premio, in una sintesi espressa dalla felice locuzione "minimo sforzo per un massimo risultato". :-D
 
Sono in difficoltà per la regola n. 3 non perché non conosca blog meritevoli, ma perché ne conosco ben più di 12! Posso chiedere a ciascuno dei blog che seguo di ritenersi premiati da me? :-))) (Vedi locuzione di cui sopra).
 
Il fatto è che, benché abbia finalmente compreso che lo spirito di questi premi è diverso (ci ho messo un po', ma alla fine ci sono arrivata!), mi rimane sempre la remora delle Catene di Sant'Antonio... e a proposito di queste, permettetemi di spendere due parole in più, ma solo due. Lo faccio innanzi tutto facendo pubblicità a un blog che pubblica tutte o quasi le smentite alle bufale che girano in rete da anni: Il Disinformatico di Paolo Attivissimo. In cima alla prima pagina del suo blog c'è questa splendida citazione:
 
[attraverso le leggende e le bufale] "gli uomini
esprimono inconsapevolmente i propri pregiudizi,
gli odi, le paure, tutte le proprie forti emozioni".
Marc Bloch, Riflessioni sulle false notizie della guerra (1921)


Ed è proprio così che stanno le cose... Vi rimando al blog di Paolo per la lettura più approfondita di questi temi e per prendere visione dell'elenco di bufale che girano per il web da 15 e più anni a questa parte: scoprirete così che tutte le catene che avete ricevuto e che continuate a ricevere puntualmente ogni anno, sono vecchie come il cucco.


Intanto mi godo il premio e lo giro a tutti i blog che seguo e ai miei followers: YOU ARE THE SUNSHINE OF MY LIFE!!! :-D

3 commenti:

  1. Ma grazie caraaaaaaaaaaaaaaaaa...non sai che piacere leggere questo tuo post!!!!!!!! grassssie grasssie grassie delle belle parole!!!

    RispondiElimina
  2. Mapina te lo meriti alla grande questo premio, è un piacere seguirti!Mille baci e buon we

    RispondiElimina
  3. Anno nuovo e contest nuovo per Dolci a gogo!!In collaborazione con Le Creuset, il mio blog ha organizzato un contest "Tutto in cocotte". Tra tutte le ricette partecipanti sarà scelta la più meritevole premiata con 4 cocotte Le Creuset.
    Per altre informazioni corri a leggere il post.
    Ti aspetto
    Baci Imma

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti, tranne i maleducati. :-)